Il sito utilizza cookie propri e di terze parti per fini statistici e per fornire ulteriori servizi. Proseguendo se ne accetta l'utilizzo.
E’ possibile modificare le opzioni di utilizzo anche tramite le impostazioni del browser. Maggiori informazioni.

testata_interne

Borse di studio della Fondazione Cassa Rurale di Trento- anno 2012

Per sostenere l’impegno e la determinazione dei giovani trentini più meritevoli, la Fondazione Cassa Rurale di Trento istituisce 3 borse di studio del valore di 12.000 euro ciascuna, destinate a giovani laureati che intendano iniziare o proseguire un progetto di studio o di perfezionamento, presso Università o Istituzioni italiane o estere, pubbliche o private. 

Il bando prevede l’assegnazione di una borsa di studio per ciascuna delle seguenti aree tematiche: economico-giuridica, tecnico-scientifica, umanistico-artistica. 

Le domande vanno presentate entro il 30 giugno 2012. 
L’assegnazione avrà luogo entro il 31 agosto 2012. 

Requisiti di ammissione

Possono concorrere cittadini italiani con i seguenti requisiti:

  • abbiano conseguito - entro la data di assegnazione della borsa di studio - nei limiti temporali regolari, diploma di laurea con votazione non inferiore a 105/110
  • alla data del 31/12/2011 non abbiano già compiuto il 23esimo anno di età, se in possesso di diploma di laurea triennale o il 26esimo anno di età, se in possesso di diploma di laurea secondo il vecchio ordinamento o laurea specialistica equivalente o laurea magistrale
  • siano residenti nel comune di Trento o comuni limitrofi
  • presentino un progetto di studio di particolare interesse
  • non usufruiscano di altre forme di finanziamento o sostegno per il medesimo progetto.

La borsa dovrà essere fruita per percorsi di studio avviati entro il 31 gennaio 2013.

Il sogno è diventato realtà per due brillanti giovani trentini

Assegnate dal Consiglio di Amministrazione, su proposta del Comitato Scientifico nominato per la valutazione delle domande, due delle tre borse di studio istituite per il 2012.

I vincitori sono:
  • per l’area tematica tecnico-scientifica, Alessio Venturini 24 anni, laureato in fisica, con il progetto “Studio del decadimento del bosone di Higgs in stati finali con elettroni e muoni”, in svolgimento presso la Brandeis University Boston e il Cern Di Ginevra;
  • per l’area tematica umanistico-artistica, Saverio Gabrielli, 21 anni, diplomato in violino al Conservatorio, con il progetto “Bachelor Classical Music con il M° Ilya Grubert”, presso il Conservatorio di Amsterdam.
Non è stata assegnata la borsa di studio per l'area tematica economico-giuridica.

Alessio Venturini lavora tra Boston e il Cern di Ginevra allo studio del “decadimento del bosone di Higgs”. Saverio Gabrielli si perfeziona in violino presso il conservatorio di Amsterdam. Sono loro i vincitori delle borse di studio 2012 della Fondazione Cassa Rurale di Trento. 12.000 euro ciascuna destinate a giovani laureati per progetti di studio o perfezionamento di alto livello.

La cerimonia è stata fissata per 

martedì 23 ottobre ore 11.30
in Sala stampa del Comune presso Palazzo Geremia in via Belenzani.

Alla premiazione saranno presenti, oltre alla presidente della Fondazione Cassa Rurale di Trento Rossana Gramegna e il consiglio, il sindaco di Trento Alessandro Andreatta, il presidente della Cassa Rurale di Trento Giorgio Fracalossi, e il comitato scientifico presieduto da Diego Schelfi.


fotografie
fondocentro